logofd
ilnettuno

Un archivio per il Teatro di Massa

b4806c38-803e-4db5-8335-a313470a4b74Il 25 novembre alle ore 14.30 nell'Aula Dioniso fanciullo sarà presentata la collaborazione siglata tra il Dipartimento di Arti visive, mediali e performative di Unibo e Fondazione Duemila, che vedrà le due realtà collaborare per la costruzione di un Archivio sul Teatro di Massa.

Una forma di spettacolo popolare che prese piede a Bologna negli anni '50 grazie all'esperienza di Marcello Sartarelli e che contò la partecipazione di centinaia di giovani donne e uomini, impegnati a rappresentare in modo diretto episodi della storia recente.
Si trattava di mondine, operai, braccianti, ex partigiani spesso reclutati attraverso la locale Federazione del PCI. Guidato dall'assistente di Sartarelli, Luciano Leonesi, il gruppo bolognese lavorò fino al 1952 organizzando spettacoli all'arena dei Giardini Margherita, nei saloni delle Case del Popolo, al Teatro Comunale.

Fondazione Duemila, nella sua funzione di salvaguardia e valorizzazione della storia del PCI, delle Case del Popolo e della cultura popolare bolognese, contribuirà alla creazione dell'Archivio cittadino mettendo a disposizione il materiale presente nei propri archivi e nelle Case del Popolo che ospitarono quell'esperienza e impegnandosi a contattare quanti parteciparono all'innovativo progetto culturale.

La mattina del 25 novembre dalle ore 10.30 sarà dedicata, invece, ad un convegno di studi "Il teatro di massa riemerge” con Luciano Leonesi, a cura di Laura Mariani.

StampaEmail