STORIA E STORIE. UN LUTTO DA ELABORARE: IL CONFINE ITALIANO 1918-1954

ll 10 febbraio ricorre il Giorno del Ricordo, istituito dalla Repubblica italiana con la legge n. 92 del 30 marzo 2004 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani nell'esodo giuliano-dalmata, delle vittime delle foibe e delle vicende storiche del confine orientale.
Per l'occasione Fondazione Duemila organizza  l'iniziativa: "Storia e storie. Un lutto da elaborare: il confine italiano 1918-1954 ”, venerdì 7 febbraio 2020 alle ore 17.30 , in Piazza dell'Unità , 4  (Bologna).
La Fondazione  chiama a riflettere su una vicenda che ha segnato la storia italiana, un lutto ancora da elaborare: quello del confine orientale del nostro Stato che è stato per troppo tempo patrimonio non nazionale, ma essenzialmente “locale”.
Dialogheranno Orietta Moscarda, Centro Studi Ricerche di Rovigno; Raoul Pupo, Università di Trieste; Roberto Finzi, Università di Bologna.

invito 3 UN LUTTO DA ELABORARE

Stampa