logofd
porticiBo

IN CASA DEL POPOLO

Idee progetturali e rappresentazioni di un patrimonio storico

Dal 19 ottobre al 5 novembre 2016 sarà ospitata all'interno dell'Urban Center di Bologna “IN CASA DEL POPOLO”, una mostra dedicata alle fotografie di Lucio Rossi e ai progetti architettonici dei partecipanti al workshop ”Storia ed evoluzione di una Casa del Popolo bolognese”, promosso da Fondazione Duemila con il Dottorato di Architettura e il CdLM di Comunicazione dell’Università di Bologna.
L'esposizione, che comprende una cinquantina di scatti dell'artista parmense, prende il via da un progetto di studio avviato nella primavera del 2015 e che, ormai giunto alla sua seconda edizione, ha finora coinvolto la Casetta Rossa e il Battiferro

L'obiettivo del seminario è quello di stimolare gli studenti a realizzare una proposta di riqualificazione degli spazi delle Case bolognesi per progettare la nuova Casa del Popolo aperta alle esigenze della contemporaneità; rispettando e valorizzando al tempo stesso la storia delle strutture e quella di coloro che, gratuitamente, le hanno gestite e tutelate nel corso degli anni.
Innovare dunque senza snaturare le radici di questi immobili, sorti per dare uno spazio di ritrovo a lavoratori e cittadini. Luoghi d'incontro, attenti ai bisogni della comunità e che vogliono rivendicare e mantenere la propria missione originale.

Per valorizzare ulteriormente le Case del Popolo bolognesi e stimolare gli studenti, si è deciso di coinvolgere nel progetto Lucio Rossi, noto fotografo di fama internazionale, i cui scatti hanno messo in luce le potenzialità architettoniche e sociali di questi immobili, protagonisti di un passato non troppo lontano e che da qualche anno attraverso iniziative culturali come La Notte Rossa vengono nuovamente apprezzati e frequentati dalla cittadinanza.

I risultati positivi del lavoro di questi anni hanno dunque spinto Fondazione Duemila e l'Università “Alma Mater Studiorum” ad organizzare la mostra “In Casa del Popolo” nel cuore della città, per sensibilizzare l'intera comunità al necessario ripensamento di queste storiche strutture.

L’inaugurazione ufficiale sarà il 21 ottobre alle ore 17.30 e interverranno: Jadranka Bentini, prof.ssa nella Scuola di Economia, Management e statistica; Saveria Capecchi, prof.ssa Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali; Francesco Ceccarelli e Antonio Esposito, proff. Dipartimento di Architettura; Marilena Pillati, Vicesindaco del Comune di Bologna; Mauro Roda, Presidente Fondazione Duemila e il Senatore Ugo Sposetti.
Successivamente, il 26 ottobre alle ore 17.30 si terrà la lectio magistralisLe Case del Popolo, un luogo di sociabilità popolare tra Otto e Novecento” del prof. Marco Fincardi, docente di Storia contemporanea dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, autore di numerose pubblicazioni dedicate alla storia delle Case del Popolo.

Per maggiori informazioni e per consultare il lavoro degli studenti è possibile visitare il sito: www.incasadelpopolo.it


Urban Center finale-26

StampaEmail

STAY HUMAN! - RIMANDATA AL 28 OTTOBRE

A causa delle condizioni meteo proibitive di venerdì scorso, 14 ottobre, la camminata di solidarietà STAY HUMAN! di Bologna è stata rimandata a venerdì 28 ottobre prossimo.
Stesso orario e stesse modalità, per sostenere due progetti di accoglienza e integrazione dei rifugiati!
Vi aspettiamo quindi in piazza maggiore dalle ore 22:30, venerdì 28 ottobre!
ISCRIZIONI: www.stayhumanrun.it


StampaEmail

La Notte Rossa 2016

Da qualche giorno sono pronti i volantini con il programma de la Notte Rossa 2016 di Bologna e provincia.
Come ogni anno, qui di seguito trovate il programma aggiornato con le ultime modifiche.
Le stesse e la presentazione approfondita delle singole iniziative, invece, la potete trovare sulle nostre pagine Facebook: Fondazione Duemila e La Notte Rossa Bologna.

Vi aspettiamo dunque il 14, 15 e 16 ottobre!

IMG 3469IMG 3471

StampaEmail

Battiferro, studio di una Casa del Popolo

Gli studenti a pranzo con i volontari di Cucine Popolari alla Casa del Popolo Battiferro.Da qualche settimana è in corso la seconda edizione del workshop "Studio e riqualificazione di una Casa del Popolo bolognese" svolto da Fondazione Duemila in collaborazione con il dottorato di Architettura e il Corso di laurea magistrale di Comunicazione dell'Università di Bologna.
La Casa presa in considerazione quest'anno è il Battiferro (via del battiferro 1), sede dell'Unione PD Navile e di Cucine Popolari, per cui sarà proposto un progetto di riqualificazione che tenga conto della storia della struttura, delle esigenze degli attuali fruitori e delle aspettative future e le possibili collaborazioni con il territorio in cui la Casa si trova.
Come lo scorso anno, le sudentesse di comunicazione forniranno un report costante del laboratorio, attraverso un sito dedicato: www.battiferro2016.wordpress.com in cui sarà anche caricata la preview del progetto finale a settembre.
Alla fine dell'estate, inoltre, la proposta elaborata dagli studenti sarà  presentata all'interno della Casa in un incontro riservato ai fruitori della struttura. E' poi prevista una seconda presentazione pubblica nell'ambito de La Notte Rossa 2016.

StampaEmail

STAY HUMAN!

Tra le novità di questa edizione de La Notte Rossa: "STAY HUMAN!" una camminata serale, non competitiva e dedicata alla solidarietà, organizzata in collaborazione con la Uisp di Bologna.

IMG 3468

La sera del 14 Ottobre 2016 si svolgerà in contemporanea in nove città italiane la prima edizione di “STAY HUMAN!”, un'iniziativa benefica sotto il patrocinio del Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Ministero dell'Interno e dei Comuni coinvolti. 
Sarà un momento sportivo non agonistico rivolto a tutti: famiglie, giovani, meno giovani, sportivi e non, in perfetto stile UISP. Un’occasione per percorrere le strade delle proprie città di sera e apprezzarle con uno sguardo diverso, in una atmosfera unica ed avvolgente.

L’iniziativa è nata per creare un momento ricreativo all’interno dell'annuale Festa delle Case del Popolo e Circoli culturali e per riaffermare il valore della solidarietà tra i popoli e il principio che ci vede tutti diversi e allo stesso tempo tutti uguali (#tuttidiversituttiuguali).
Il fenomeno dell’immigrazione ci coinvolge da vicino e spesso ciò che colpisce la nostra memoria sono solo le grandi difficoltà di gestione, che ci fanno tralasciare l’aspetto umano e le storie di chi arriva sulle nostre coste.
Scopo dell’evento è, invece, anche questo: raccontare le esperienze di accoglienza e integrazione, per riaffermare la necessità di “restare umani” come Vittorio Arrigoni da Gaza e come tutti coloro che operano in questo settore. “Restare umani” per non diventare indifferenti di fronte alle immagini degli sbarchi di chi scappa da guerra e povertà.

In questa prima edizione ”STAY HUMAN!sostiene due progetti, concreti e tra loro sinergici; l'utile della manifestazione, infatti, sarà interamente devoluto alla Fondazione Migrantes di Lampedusa e alla Caritas Diocesana di Bologna, per finanziare “Restare umani a Lampedusa” e “Verso Casa”. 
A seguito del devastante sisma di quest'estate, 1 € per ciascuna iscrizione sarà devoluto alla Protezione civile a favore delle popolazioni del centro Italia colpite.

A Bologna, il 14 ottobre partiremo alle ore 22:30 da Piazza Maggiore e percorreremo insieme 3,8 km fino ad arrivare alla Casetta Rossa (via Bastia, 3). 
Iscrizioni: 10 €
Prima, per chi vorrà, alle ore 20 al cinema Odeon ci sarà una proiezione gratuita del film "Fuocoammare" di Gianfranco Rosi, che sarà introdotto da Andrea Romeo (Biografilm Festival) e Elisa Musi (Amnesty International). Condurrà: Marco Macciantelli.


Per maggiori informazioni e per iscriversi:
www.stayhumanrun.it e Stay Human Run

StampaEmail

Presentazione di "Mirella Bartolotti. Discorsi, scritti, testimonianze"

Martedì 19 aprile Fondazione Duemila e la fondazione Bella Ciao di Ravenna vi aspettano a Palazzo d'Accursio per la presentazione del libro dedicato a Mirella Bartolotti, la prima assessore italiana con delega ai problemi delle donne.

"Metodo e organizzazione del lavoro sono i primi punti del nuovo assessorato che Mirella Bartolotti illustra al consiglio nella tarda serata del 23 gennaio 1957, intervenendo nella discussione sui temi del bilancio:
              <<Occorrerà, a mio avviso, intensificare, specialmente attraverso le Consulte, gli incontri con le donne di tutti i quartieri, di tutti i luoghi di lavoro, di tutte le categorie sociali della città. Da loro verranno certamente le indicazioni più preziose, gli elementi primi per conoscere meglio le esigenze della parte femminile della popolazione>>."

INVITO Libro Bartolotti

StampaEmail

© 2013 - 2014  Fondazione Duemila  Via Giuseppe Rivani, 35  40138  Bologna  Bo  Italia     T. 051 460952-463829  F.  051 6270493
powered by fattispazio